<< Back to Events

GALLERY EVENTO "A CUORE APERTO"

 

 

A CUORE APERTO
introduzione critica di Monica Monachesi

A cuore aperto è una mostra che si configura come un cammino emotivo, graduale, intenso.
Evelyn Daviddi costruisce un grande gioco di forme sensibili e dialoga con delicatezza e profondità attraverso l’alfabeto messo a punto nel corso della sua carriera di illustratrice per ragazzi e utilizzato anche in registri artistici più ampi.
Accolto da una sorta di prologo in cui sono esposte le sue illustrazioni per libri pubblicati in varie lingue, il visitatore impara a leggere le sue invenzioni, a riconoscere il suo tratto, il suo collage, ad apprezzare le texture di carta e di materia pittorica, a intuire il suo amore per la moda e per il design. Qui il testo è dato, le immagini accompagnano racconti, si intrecciano con parole che stanno nero su bianco; l’emozione resta comunque il filo conduttore, che parte da qui, dall’amore per un mestiere, dall’amore per un pezzo di carta che si trasforma e che potrà muovere universi tra le mani di un bambino.
Poi c’è il salto ed ecco che la mostra diventa un testo lirico, con periodi ben allineati, senza difficoltà sintattiche e con molte metafore destinate a rimanere incise nella memoria. Il filo rosso ci conduce là dove la vita affettiva viene presentata con una serie di opere che simboleggiano aspetti del sentimento: Le icone dell’amore tessono significati ulteriori per assaporare il senso dell’Amare lungo il profilo dell’esistenza, Legami muove forme lignee decorate disposte come tessere di un mosaico interiore.
Ecco la mano che cura e fa sbocciare, la foglia con le sue belle venature piene di linfa vitale, le radici, la casa che pulsa di vita, germogli. Una gabbia aperta da cui si può fuggire e anche tornare: gocce, lacrime, occhi, sguardi, bocca, parole. Rosso ardente. Carte che si intrecciano come corpi. Abbracci, pensieri, desideri. Nuvole.
È così che A Cuore Aperto coinvolge profondamente, è una mostra empatica, per guardare sé stessi attraverso l’altro.
Nel ’97 Carpi vede la sua prima mostra, nell’anno stesso del suo Diploma di Illustrazione. A Carpi Evelyn torna oggi con una personale che delinea tutta la sua traiettoria di donna, madre, illustratrice, docente, poetessa delle immagini.

SPECIAL EVENT

LEG-AMI // LIVE PERFORMANCE ORE 22.30


   
   
 

 

 
 
Home | Artists | Events | Publications | Gallery | Links | Contacts | Store