<< Back to Events

 

HOMO HOMINI LUPUS

[Il comportamento umano è tradizionalmente riferito a due possibili ordini di cause: da un lato la volontà, che implica una scelta consapevole e intenzionalmente orientata, dall'altro forze inconsce che agiscono sull'individuo. La prima, una spiegazione antica e ricorrente in filosofia. Il secondo punto, invece, è caratteristico del pensiero moderno: Schelling, Schopenhauer e Nietzsche, per arrivare fino alle indagini scientifiche
di Freud e della psicoanalisi].

Federica Poletti con le sue opere indaga l' emozione, la sofferenza, la gioia, il sudore, la fatica e la passione, l' odio, la vergogna, l' invidia e la bellezza umana… L'infelicità come condizione ineliminabile per conservare l'organizzazione sociale. Questi dipinti ci ricordano che "ognuno di noi è un lupo, anche nel più alto, nel più aggraziato degli intenti", nell' inconscio, dal latino inconscius, negativo di conscius, consapevole. Una conflittualità perpetua tra dentro e fuori, santità e dannazione, istinto e grazia, legge e anarchia. Sono dipinti dai quali possiamo percepire le infinite sfumature, la demistificazione tra valori terreni e valori morali. Forse l'intera natura è Spirito Inconscio, che attraverso l'uomo raggiunge la coscienza(?).
Federica Poletti utilizza immagini, buio, simboli iconografici, dark and historical references, per mostrare e (ri)definire, controlli sociali e morali, la loro natura spesso distruttiva, per indurci a riflettere su cosa e su chi rischia di compromettere la sopravvivenza stessa della società di oggi.
In queste opere di certo si evince una bellum omnium contra omnes,
guerra di tutti contro tutti. Tutto il resto è congettura.

Andrea Saltini




 

 

 

 

   
   
 

 

 
 
Home | Artists | Events | Publications | Gallery | Links | Contacts | Store