<< Back to Artists

Adriano Pompa

 

 

Durante gli studi ad Amburgo inizia a lavorare nel campo della moda; saltuariamente a collaborare con diversi magazine internazionali tra cui "VICE" e ad apparire su testate come "Rolling Stone" o "Kill Screen" come illustratore. Partecipa, con Wonder Lines - lo stile con cui ottiene maggiore riconoscimento - a collettive e personali a Parigi, Las Vegas, Torino, Vienna e New York, prediligendo gli spazi indipendenti. Nel 2012 viene selezionato insieme a Murakami, Baseman, Chen Zhiguang, Chang Chia Ying, Thukrak and Tagra e Yoshimoto Nara e molti altri artisti che definiscono il Pop Surrealismo contemporaneo per una mostra organizzata dalla curatrice di Hong Kong Viki Lulu che tocca il Wereldmuseum di Rotterdam, la 54a Biennale di Venezia e il Fine Arts Museum di Taichung a Taiwan. Decide poi di prendere una pausa e chiudersi in un periodo di ricerca, radicalizzando le tracce di diversi studi per due anni. Ne emergono Hacking Biometrics e Light Vessels, due fasi di ricerca personale molto importanti che gli permettono di costruire le basi per i Meta Leap. Big Time Double Hoola Data Leap รจ la prima mostra che mette a frutto i risultati della sua nuova poetica.

 
     
 
 
Home | Artists | Events | Publications | Gallery | Links | Contacts | Store