<< Back to Events

 

SDOPPIAMENTI

Mostra personale di Sicioldr
A cura di Chiara Iemmi

Dal 16 settembre al 16 ottobre c/o
Dark Room Silmar Art Gallery
Carpi

Venerdì 16: 09-23
Sabato 17: 09-23
Domenica 18: 09-21

Opening Sabato 17 ore 18.00
Alla presenza dell'artista

La mostra, sarà visitabile dal Lunedì al Sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00 (Giovedì pomeriggio e Domenica su appuntamento).

Reame segreto ed ermetico, la psiche ha strati abissali che alcuni viaggiatori si incaricano  di esplorare, riportandone alla superficie immagini, suoni, miti. Di questo tipo di viaggio e  della sua carica oscura ed oppressiva paiono frutto i quadri di Alessandro Sicioldr: ogni  volto che compare dal fondo buio della coscienza mostra un doppio inquietante, un  compagno segreto, una rivelazione perturbante. Più incubi che sogni, quei volti  suggeriscono la trama allucinatoria della coscienza, il suo stato radicalmente  contraddittorio e scisso.  Alessandro Sicioldr. Pittore e illustratore italiano, classe 1990, vive e lavora tra Tuscania  e Perugia. Studia e lavora dapprima sotto la guida del padre, pittore classico, imparando  non solo a dipingere, ma a preparare tavole, mescolare e macinare pigmenti, costruire e  decorare cornici personalizzate secondo tecniche antiche. Nel 2014 si trasferisce in un  proprio atelier. Personalità visionaria, predilige soggetti e immagini surreali, di provenienza  onirica o inconscia, mondi strani e inquietanti che rappresenta con una mix di tecniche  contemporanee e tradizionali: pittura ad olio, matite e matite colorate.
La dicotomia tra arte antica e arte contemporanea ha ormai una lunga storia. Per quanto, almeno dalle Avanguardie in poi, l’arte abbia voluto tracciare una cesura con il passato, il fascino del confronto è sempre esistito. Cambia la percezione del mondo, cambia il fine dell’arte, che da strumento di comunicazione che veicola altri contenuti diviene un mezzo di innovazione esso stesso, ma il confronto con i grandi del passato resta un’aspirazione, in una dimensione di sostanziale continuità.
Alessandro Bianchi, in arte Sicioldr, ci propone una condizione che lo nega come autore in senso classico, ma gli ridà autorialità nell'interpretazione della realtà, esprimendo in maniera esemplare il sempiterno agone fra gli artisti contemporanei ed i loro predecessori.
Il suo è un percorso di affinamento che attinge dai maestri rinascimentali e dal chiaroscuro barocco, con l’enigma finale di un segno che decostruisce la presunta intangibilità della pittura classica.
Le opere di Sicioldr ritraggono dei mondi surreali che rappresenta affidandosi alla tecnica di Cennino Cennini, nel prepare la tavola e i colori, con uno stile che rimanda a Jan Van Eyck e Rembrandt, espessione perfetta di tecnica classica applicata a temi non convenzionali.
Entrano in campo gli artifici e le raffinatezze materiche di una pittura spontanea maturata sull'attento studio dei grandi maestri del passato: le teste acquiscono quindi un pallido incarnato impreziosito da rosa oro e vene intravisto in trasparenza e talvolta un corpo generico palesato da lussuosi drappeggi per diventare protagoniste di magnetici ritratti a prima vista del tutto verosimili.
Quello che si sprigiona dalle sue opere è uno spirito, un’origine da temi e stilemi universalmente e anticamente sacri, ma proprio la loro cerimonia si traduce in una trasfigurazione che segna un punto di rottura, un attrito o divaricazione in cui la storia delle forme viene riscritta.
"Per aspera ad astra" (la via che porta alle cose alte è piena di ostacoli), diceva Cicerone: per ridare vita ai repertori più canonici talvolta li si deve saccheggiare.
È in gioco la necessità di tornare a parlare dopo secoli di silenzio: se l'arte non deve e non può spiegare nulla, ha la stessa libertà di suggerire e alludere delle entità surreali che riesce a generare e l'immenso potere di rendere immanente l'invisibile sovvertendo le regole della comunicazione razionale per rivolgersi direttamente all'anima.

\


   
   
 

 

 
 
Home | Artists | Events | Publications | Gallery | Links | Contacts | Store